Casse d’afflusso idrauliche


Le casse d’afflusso idrauliche sono principalmente utilizzate per applicazioni su macchine a tavola piana a media e alta velocità.

Il range di consistenza e di velocità sono ridotti in confronto ad una cassa d’afflusso pressurizzata, ma la qualità di formazione è migliore.

Un collettore conico distribuisce uniformemente l’impasto in un diffusore a 3 stadi che rappresenta il componente tecnologicamente più avanzato in quanto genera nell’impasto delle micro turbolenze necessarie alla miscelazione delle fibre e evita effetti di flocculazione.

A seconda del tipo e della qualità di carta prodotta è possibile utilizzare un diffusore in plastica a 3 stadi (il terzo stadio a sezione circolare) o in alternativa un banco di tubi inox con il terzo stadio a sezione quadrata.

Dopo lo step diffuser l’impasto è accelerato in un convergente fino all’uscita dalla cassa d’afflusso, dove la speciale geometria del labbro inferiore unita alla possibilità di regolazione fine del labbro superiore, permettono di ottenere un ottimo profilo di formazione.

Allo scopo di migliorare la miscelazione delle fibre, le casse d’afflusso possono essere equipaggiate con delle lamelle (optional) che sono installate all’interno del convergente.

Le pulsazioni indotte dalle pompe e dagli screen sono ridotte dallo smorzatore che è installato a fianco della cassa d’afflusso ed è equipaggiato con un diffusore a 2 stadi in materiale plastico.

Tutte le superfici a contatto con l’impasto sono lucidate a specchio con una finitura di 0,2 µm.


 

Adobe-Acrobat-iconScarica